ASL Lecce: discriminatorio il bando per le nomine nelle commissioni invalidi

Nonostante quelle in carica vengano a scadenza il 31.12.2017, la ASL di Lecce sta per nominare le commissioni per l’accertamento dell’invalidità con una procedura opaca, che discrimina i non dipendenti e coloro che ricoprono cariche sindacali o politiche. Il Presidente-Assessore Emiliano risponda. 
Con delibera del Direttore Generale del 30.12.2016  la ASL Lecce ha pubblicato l’avviso per la nomina dei membri delle 25 commissioni mediche per l’accertamento delle invalidità civili integrate, delle cecità e del sordomutismo: si tratta di medici e segretari amministrativi.
La notizia desta già sospetti poiché i componenti delle commissioni attualmente in carica hanno un contratto in scadenza al 31.12.2017… Come mai tanta fretta?
In  ogni caso  è prevista la priorità assoluta per i dipendenti e convenzionati con l’azienda sanitaria di Lecce, l’incompatibilità per coloro che ricoprono cariche sindacali (fattispecie del tutto nuova all’ordinamento regionale!) e per coloro che ricoprono cariche politiche indipendentemente dall’ambito territoriale in cui si ricopre la carica (come invece prevede la legge regionale).
Mi paiono clausole palesemente ingiuste e che genereranno contenziosi: per questo ho deposito oggi un’interrogazione urgente all’assessore alla sanità, il Presidente Emiliano.
Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...