De Magistris in Salento: il suo un falso meridionalismo. Non usi la Puglia e il Salento

«De Magistris faccia il Sindaco di Napoli e non usi la Puglia e il Salento per cercare consensi. Non è quello vittimista e rivendicazionista il meridionalismo di cui c’è bisogno per ricollocare il Sud nell’agenda politica», a dichiararlo è il capogruppo di FI alla Regione Puglia, Andrea Caroppo, con riferimento all’annuncio del Sindaco di Napoli di una sua presenza sabato nel Salento a fianco dei No-Tav e dei No-Tap.

«De Magistris vuole venire a usare anche il Salento per alimentare il suo falso meridionalismo: in questa veste non è gradito, perché nuoce al Sud e alla sua gente. Sono proprio il vittimismo e il rivendicazionismo demagogico di cui si fa paladino a relegare sempre il Sud a periferia e mai ad altro centro.

La nostra terra non può e non vuole essere la valvola di sfogo delle frustrazioni, degli insuccessi o delle ambizioni elettorali: essa ha bisogno di un meridionalismo responsabile, che non giochi semplicisticamente “contro”, ma magari cominci a distinguersi per elaborazione politica, visione, efficacia e risultati.

Per ridare al mezzogiorno un ruolo da protagonista – conclude Caroppo – serve una classe dirigente responsabile, non arruffapopoli».

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...