Lidi abusivi: falsa “offerta”che nuoce al Salento, bene i controlli

Guai a sfruttare le opportunità offerte dal flusso turistico violando le regole e riducendo la qualità dei sevizi: bene i controlli contro i “lidi abusivi” a Pescoluse (LE), si estendano su tutta la costa salentina.

Il Salento, per quanto tra le mete estive più gettonate, deve ora fare un salto di qualità: offrire servizi e brillare per professionalità. Contrariamente a quanto in prima battuta si possa pensare, occupare abusivamente porzioni di spiaggia per noleggiare ai turisti ombrelloni e lettini non va affatto in questa direzione…e non solo perché inquina il mercato danneggiando chi lavora nel rispetto delle regole, quanto perché “offre” servizi low cost privi degli standard minimi di qualità (si pensi ad esempio ai servizi di salvataggio) che nuocciono al Salento e al suo sviluppo turistico.

In questo senso plaudo all’atteso intervento della Capitaneria di Porto nelle Marine di Salve (LE) e mi auguro che dette verifiche e controlli possano essere estesi su tutta la costa salentina.

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...