Puglia: preoccupante crollo della Puglia e del Salento nella classifica qualità della vita. “Lu sule, lu mare e lu ientu” non bastano.

Il dato che vede il crollo dei capoluoghi salentini (Taranto penultima assoluta, Lecce -12 posizioni, Brindisi -10) ma, più in generale, le città pugliesi in coda alla classifica nazionale di qualità della vita, desta enorme preoccupazione e mette in mora un’intera classe dirigente regionale che, Emiliano in testa, sta affondando il tacco d’Italia. 

La novità dei pessimi dati diffusi oggi è che le città di Puglia restano in fondo alla classifica nazionale anzi perdono pesantemente posizione non solo a causa degli indicatori economici (dalla ricchezza al lavoro), ma anche di quelli – come demografia e tempo libero – un tempo appannaggio dei territori del Sud. 

Questo significa una sola cosa: “lu sule, lu mare e lu ientu”, che stanno attorno a un paesaggio che si vuole “museificato”, non sono sufficienti a fondare un modello di sviluppo; insieme a una prospettiva culturale solidamente ancorata alle radici e alla tradizione occorrono infrastrutture, piani di sviluppo industriale e investimenti in grado di lanciare una crescita.

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...