#RIFIUTI: PER GLI INTERESSI DI EMILIANO SI CALPESTANO PREROGATIVE CONSIGLIO E BENEFICI PER CITTADINI

Mai successo, in 46 anni di vita del Consiglio regionale, che si ledessero le prerogative dei consiglieri come è accaduto oggi in V Commissione sul disegno di legge di riforma della governance dei rifiuti. Una protervia senza precedenti da parte del presidente della Giunta regionale e di tutto il centrosinistra che sospettiamo celi ben altro  tanto da violare il regolamento ed impegnare le Commissioni su temi che non rientrano nella sessione di bilancio”. Lo dichiarano i consiglieri regionali di Forza Italia Andrea Caroppo, Domenico Damascelli e Nino Marmo che oggi hanno abbandonato i lavori della V Commissione insieme a Cor,  Movimento 5 Stelle e Area Popolare. “Anziché dichiarare l’emergenza rifiuti –proseguono- ormai ineludibile, per salvare dieci anni di fallimenti del centrosinistra nel settore, Emiliano costringe la sua maggioranza ad approvare in tempi record, un disegno di legge che, a detta di tutti gli auditi, andrebbe riscritto perché presenta gravi lacune e non risolve il problema. Abbiamo chiesto ripetutamente e con spirito costruttivo di poter audire altri rappresentanti istituzionali, tra cui lo stesso Emiliano e i sub commissari Oga, al fine di approfondire un testo che abbiamo ricevuto solo pochi giorni fa. Una richiesta riconosciuta come legittima anche dalla maggioranza. Tuttavia, inspiegabilmente, è stata respinta a conferma di un’urgenza impressa dal presidente Emiliano che porterà a sfornare una legge dannosa mentre la Puglia continuerà ad essere una pattumiera a cielo aperto, facendo partire i camion verso altre Regioni con i soldi dei pugliesi. Noi non ci stiamo –concludono i consiglieri di Fi- e metteremo in campo ogni iniziativa utile a far conoscere ai cittadini le vere ragioni di una fretta che nasconde ben altri interessi”.

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...