RIFIUTI: PUGLIA ADOTTI QUANTO PRIMA IL MODELLO EUROPEO “DISCARICHE ZERO”

Se la Puglia non decide di chiudere quanto prima il ciclo dei rifiuti allineandosi al modello europeo delle “discariche zero”, adottato pure da tante Regioni d’Italia come Lombardia, Veneto, EmiliaRomagna e Toscana, questa Regione – che già conoscenza tassi di incidenza tumorale superiori alla media – sarà presto una bomba ecologica.

Il rapporto dell’Istituto Superiore per la protezione e ricerca ambientale conferma che Vendola ed Emiliano hanno fatto della Puglia una discarica a cielo aperto: mentre in tutta Europa e nel resto d’Italia diminuiscono i conferimenti in discarica, con Regioni che li contengono nella misura del 20-30%, in Puglia essi aumentano e sono vicini al 50%. Conseguentemente, mentre in Italia e in Europa si chiudono queste strutture in grado di inquinare aria, suolo e sottosuolo, qui si continuano ad aprire. 

Mentre si insegue il mito dei “rifiuti zero” non solo i rifiuti aumentano, Emiliano continua a seppellirli sotto terra, incurante dei limiti, della pericolosità ambientale e dell’appeal criminale delle discariche.

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...