Oggi Salvini a Bari parte la nuova Lega

Oggi Salvini a Bari parte la nuova Lega Arriva l’investitura regionale per Caroppo

La Lega riparte in Puglia con Matteo Salvini: regole ferree sul piano organizzativo in linea con la tradizione del partito e una ricerca di nuovi interpreti della piattaforma sovranista nel Mezzogiorno. Il segretario nazionale e candidato premier, prima di raggiungere il Molise per manifestazioni legate alla campagna elettorale per le regionali, sarà questa sera a Bari per un incontro riservato in un albergo con la classe dirigente pugliese: dai parlamentari Roberto Marti, Anna Rita Tateo e Rossano Sasso, al consigliere regionale Andrea Caroppo, che nell’occasione riceverà l’investitura ufficiale come nuovo coordinatore del progetto regionale. Non mancheranno i responsabili provinciali, da Paolo Taurino a Giovanni Riviello e Leonardo Calò, protagonisti sia della campagna elettorale che del primo insediamento leghista in Puglia. Dopo la fase di startup degli autonomisti, con i primi esperimenti nelle comunali, inizia una nuova stagione della Lega sui territori meridionali, forte di riconoscibilità nei contenuti e vitalità: accanto ai temi tradizionali del reazionarismo (no all’immigrazione selvaggia, sicurezza e vicinanza alle forze dell’ordine), si punta ad aggiungere frecce al proprio arco programmatico. In questa direzione era stato fondato il network di Andrea Caroppo, «Sud in testa», che ha intavolato un dialogo con intellettuali del mondo cattolico conservatore come Alfredo Mantovano e Davide Rondoni, mentre in passato la rivista sovranista Logos di Giuseppe Valditara e Gianluca Savoini aveva raccolto le illustri adesioni dei pugliesi Mario Tafaro e Raffaele Rodio. Nel futuro prossimo saranno incrementate le interlocuzioni con il mondo agricolo, che Salvini ha «coltivato» a Bruxelles sostenendo politiche a difesa della produzione del Sud, danneggiate dalle importazioni di olio dal Nord Africa. In questo settore c’è da tempo una politica di ascolto che riguarda anche la possibilità di correggere gli elementi di difficile applicazione della legge contro il caporalato. Dopo aver raccolto una larga parte del voto operaio, una volta appannaggio delle sinistre, anche in Puglia ci saranno nuove campagne volte a rafforzare l’insediamento nazionalpopolare della Lega, come interprete dei delusi e dei marginalizzati (soprattutto sul piano occupazionale) dalle crisi economiche e industriali. L’ultima sfida della dirigenza regionale guidata da Caroppo, infine, passa sia dalla presentazione delle liste nei 47 comuni dove si vota per le amministrative di primavera che dalla selezione dei nuovi ingressi (sono in corso trattative sia con esponenti eletti nel consiglio regionale che nei consigli comunali di Bari e Moffetta).

 

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...