#PROVINCE: REGIONE INTERVENGA ALMENO SU PROCEDURE CRITICHE E SPECIFICHE

Oggi in VII Commissione abbiamo raccolto l’ennesimo allarme dell’Upi Puglia, che ha ribadito la situazione emergenziale in cui versano le Province (e, dunque, i servizi) a seguito del riordino delle funzioni. Un caos che ha travolto la Regione Puglia, trovandola non troppo preparata, sebbene con competenze in materia piuttosto circoscritte laddove il vero nodo della questione resta il superamento della legge Delrio. L’interlocutore principale, infatti, è il governo nazionale.

E’ possibile tornare alla situazione ex ante, con Province di nuovo elettive e funzionanti? È una domanda a cui può rispondere solo il governo centrale, in base anche alla sua volontà e alla sua linea. Ciò che la Regione, la Commissione ed il Consiglio possono fare, invece, è cercare di intervenire su procedure critiche e specifiche, magari sollevate anche dai Comuni, tentando di risolverle. L’approccio più serio e concreto è questo e la Regione dovrà solo dimostrarsi reattiva e celere nel colmare, laddove possibile, le lacune di questo caos normativo a tutela della qualità e della quantità dei servizi erogati ai cittadini dalle Province.

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...