Sanità: diffusi i dati sensibili degli ammalati pugliesi. Esposto al Garante Privacy. Bloccare la app Puglia Salute

Dati sensibili dei pugliesi sono stati diffusi e sono a rischio: occorre bloccare immediatamente la app Puglia Salute.

La notizia balzata oggi sulle pagine dei giornali è di quelle da lasciare interdetti. La app Puglia Salute, costata ai pugliesi oltre 60.000 € e gestita da InnovaPuglia – società interamente partecipata dalla Regione – attraverso la quale è possibile prenotare online esami e visite specialistiche, non protegge i dati personali e sensibili dei malati, anzi li diffonde. Nelle ricevute di conferma che invia a ciascun malato sono presenti dei link attraverso i quali è possibile accedere alle prenotazioni altrui visualizzando esami, patologie e dati sensibili di tutti gli utenti della app!

Nel mentre ho già inoltrato un esposto al Garante Nazionale per la protezione dei dati personali per l’adozione degli opportuni provvedimenti, chiedo che la Regione Puglia intervenga immediatamente, sospendendo il servizio in attesa della correzione del bug e chieda scusa agli ammalati pugliesi.

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...