Sanità Puglia: Emiliano tenga a posto la sua di “manina”

L’unica “manina” pericolosa per la sanità pugliese è quella di Michele Emiliano, la tenga in tasca ora che bisognerà procedere ad assunzioni e stabilizzazioni nel comparto sanità perché con la sua “manina” fino a oggi sono aumentati solo sprechi e clientele.
Le possibilità di implementare gli organici della sanità pugliese non dipendono dal governo, ma esclusivamente dalla qualità ed efficienza della spesa regionale: se si affrontano e riducono le enormi sacche di spreco clientelare e la stratosferica spesa farmaceutica si liberano risorse per medici, infermieri e personale sanitario e aumentano i servizi. Se invece, come ha fatto il Presidente-Assessore in questi anni, spesa, sprechi e clientele aumentano la sanità si blocca.
L’accordo tra il Governo e le Regioni consentirà alla Puglia di assumere e stabilizzare nel 2019 il 5% in più dei medici, infermieri e personale sanitario assunti nel 2018: speriamo che Emiliano tenga apposto la sua di “manina”, altrimenti anche questo passaggio sarà un momento di clientele e sprechi.
Andrea Caroppo

Andrea Caroppo

Andrea Caroppo (26 Giugno 1979) è un avvocato e politico italiano. Nato a Poggiardo (LE), è cresciuto a Minervino di Lecce, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Classico “F. Capece" di Maglie, si laurea in Giurisprudenza, all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo una tesi in Diritto Regionale sullo Statuto della Regione Puglia. Sposato con Giuliana, padre di due figlie: Nora e Lia. Eletto in consiglio regionale per la prima volta nel 2010, rieletto al secondo mandato alle elezioni regionali 2015. Già Segretario Regionale della Lega Salvini Premier PUGLIA. Eletto Parlamentare Europeo alle elezioni del 26 maggio 2019.

Potrebbero interessarti anche...